L’Arte di Vivere

L’obiettivo principale è il destino dell’AnimA (Coscienza Integrata).

«Quando si vuole lasciar andare la presa la presa si fa più stretta, perché non ci si arrende alla volontà, ci si arrende alla resa.

La lezione definitiva per ogni Anima è l’abbandono totale ai programmi mentali,

imprinting, esperienze confinanti e autosabotanti dove la Mente resiste e si identifica creando il suo universo manifesto come estensione duale di se stessa (inconsapevolezza).

Mentre l’Anima e lo Spirito (parte femminile e maschile del Sè)  si manifestano nel vostro stesso Cuore, aspettano di fondersi con la Mente errante»

L’obiettivo principale è il destino dell’AnimA (Coscienza Integrata).

Qual è la lezione che l’individuo sta imparando?

E qual è per lei il modo migliore per impararla?

La lezione ultima è che siamo una scintilla Divina;

più ci avviciniamo a questo e più siamo Vivi, Reale, Immortali, Consapevoli,

creando e manifestandoci nell’esperienza che siamo venuti a vivere.

il modello non esiste.. perchè la Coscienza Integrata si manifesta nel fare l’esperienza (Vita).

Risultati immagini per vivere

Un passo di S. Ildegarda ripete: Uomo guarda l’uomo, nell’uomo ci sono i cieli e la terra (Fisica Quantistica)

è L’Anima che dona la Vita, che guarisce il Corpo che dona la Vita.

La Coscienza è il contenuto il Corpo è il contenitore.

quando l’Uomo guarda Dio,

Dio lo guarda dallo stesso occhio.

(Francesco Ciani Naturopata)

L’Arte di Vivere

L’ostacolo più grande?… La paura, di ciò che non si conosce
Lo sbaglio peggiore?… Arrendersi, non credere in Sé.

Se il Concetto che l’uomo ha di se stesso fosse diverso, ogni cosa in questo mondo sarebbe diversa ….

La cosa più facile?… Sbagliarsi frutto dell’Inconsapevolezza

L’ostacolo più grande?… La paura, di ciò che non si conosce
Lo sbaglio peggiore?… Arrendersi, non credere in Sé

La radice di tutti i mali?… L’egoismo e l’ignoranza

La distrazione più bella?… Il lavoro, il fare, la manifestazione

La peggiore sconfitta?… Lo scoraggiamento, false credenze

I migliori insegnanti?… I bambini, i filosofi, l’arte, la Natura

La prima necessità?… Parlare con gli altri, contatto, sentirsi

La cosa che più fa felici?… Essere di aiuto agli altri, perché aiuti te stesso

Il Mistero più grande?… La morte, non come fine ma come rinascitaRisultati immagini per cuore sano

Il peggiore difetto? … Il malumore,dettato dal costrutto mentale

La persona più pericolosa?… Il bugiardo, le persone vuote dentro

Il sentimento più dannoso? … Il rancore, la rabbia, l’inconsapevolezza

Il regalo più bello?… Il perdono, la comprensione, portare luce dove c’è paura

La strada più rapida ?… Il cammino giusto, nella danza degli insiemi

La sensazione più gratificante?… La pace interiore manifesta ne fare e del dare

Il gesto più efficace?… Il sorriso spontaneo vero incisivo

Risultati immagini per cuore sano

Il migliore rimedio?… L’ottimismo

La maggiore soddisfazione?… Il dovere compiuto, il viaggio, la presenza consapevole

La forza più potente del mondo?… La Coscienza integrata e manifesta nell’uomo l’Anima

Le persone più necessarie?… I genitori, i figli, gli Amici te stesso riflesso negli altri

La cosa più bella di tutte?… L’AMORE nel fare, nell’onda che tutto compre e tutto crea, nello stupore della creazione senza fine di ogni giorno.

(testo modificato da Francesco Ciani)

L’Arte di Vivere

Integrazione emisferica
è necessaria per ritornare persone libere

Chi conosce gli altri è saggio, chi conosce sé stesso è illuminato.

Chi domina gli altri è forte, chi domina sé stesso è superiore.
Chi sa accontentarsi è ricco, chi agisce fermamente ottiene tutto ciò che vuole.

Chi non dimentica i suoi principi vive a lungo, chi muore senza essere dimenticato vive per sempre.

(Lao Zi, “Tao Te Ching”, Capitolo 33, “La virtù del discernimento”)

Aristotele diceva che l’AnimA dà forma al corpo e l’ira, l’odio, il risentimento e ogni rifiuto di perdono sono la causa profonda di un’infinità di nostri disturbi, dapprima funzionali e poi chiaramente organici.

Da un punto di vista geometrico Anima non ha Tempo e Spirito non ha Spazio: Spirito è “dappertutto” ed Anima è “sempre”.

Non bisognerebbe utilizzare i termini anima ed animus, ma i più corretti animus e spiritus, ad indicare le proiezioni di AnimA e Spirito nella Mente, nella quale la parte maschile sarebbe Spirito e quella femminile AnimA.

La parola d’ordine di Anima è infatti “Una in tanti”; quella di Spirito è “Tanti in Uno”.

L’Arte di Vivere

I centri d’infiammazione, sono per l’anima, quello che i tumori sono per il corpo fisico, non soltanto spiacevoli per se stessi, ma costituenti, inoltre, punti deboli, attraverso cui la vita sfugge.

“Conoscere l’uomo è conoscere Dio”

“Conoscere Dio è conoscere l’uomo”.

“Studiare l’universo è studiare nello stesso tempo Dio e l’uomo,

perché l’universo è l’espressione del Pensiero Divino, ed esso si riflette nell’uomo.

“La conoscenza è necessaria se il Sé vuole liberarsi e conoscere se stesso quale Sé”

(Anna Besant)

Continui disordini animici, o dell’anima o psiche, “se preferite” possono influenzare, il cuore e dal cuore alla mente e così al corpo, producendo malattie nervose.

I centri d’infiammazione, sono per l’anima, quello che i tumori sono per il corpo fisico, non soltanto spiacevoli per se stessi, ma costituenti, inoltre, punti deboli, attraverso cui la vita sfugge.

Queste condizioni sono disgraziatamente molto diffuse; ed il rimedio sta nell’evitare di essere inquieti o preoccupati o paurosi, evitando di essere dominati dalla collera, rabbia, risentimento, invidia ecc … perchè la vita é un dono!!

E la salute del corpo e dell’anima … una scelta …

(Anonimo modificato Francesco  Ciani)

L’Arte di Vivere

La Mente studia la Via Attraverso la Rosa dei Venti..ma niente di più folle se non l’Amore …

L’arte di Vivere nasce e si manifesta ogni giorno, nella misura in cui ti sorprende con il suo modo totalmente surreale di formulare non solo la creazione in ogni Opera o gesto che si compie, ma anche in qualsiasi pensiero o azione.

Sei disposto a abbandonare questi piacere apparentemente indispensabili?

la Magia è molto potente e allo stesso tempo molto semplice…

scrivi con la penna Rossa “No” nella mano destra, e con la penna Blu la parola “Io Posso” sulla tua mano sinistra..

Se userai il Tuo Sentire che Unisce.. vivrai nello Stupore e nell’Amore

Se userai la tua mente che divide … allora ripeterai l’esperienza non compresa.

Quale Arcobaleno o Melodia può accendere la Luce dell’Anima quando scende il buio nel Cuore..

La Mente studia la Via Attraverso la Rosa dei Venti..ma niente di più folle se non l’Amore…

Segue la più Accesa delle Logiche.. incomprensibili per la Mente,

Miele per l’Anima e Fuoco per lo Spirito.

Dove le pupille si aprono nello Stupore della Mente che osserva.

Il momento più importante è l’alba, nel suo divenire.. dove i raggi impetuosi alzano il velo della notte ormai… leggera nel cielo.

La notte e il giorno, Yin e Yang, le due Forze sono insieme di due aspetti della stessa cosa.

Sono diversi, mai uguali, inseparabili e divisi dallo scandire del tempo.

Sono distinti, non sono due, la dualità non esiste.

Come in una danza l’uomo (Spirito) e la donna (Anima),

che sono sì meravigliosamente differenti, si ritrovano nell’Asse dell’Energia (Mente) che nell’Amore Vibrante si fondono per diventano Uno.

Coscienza Integrata e Manifesta di tutti i Colori dell’universo.

Il limite dell’Amore in sè , non è altro che un paradigma mentale, i limiti e confini non esistono affatto.

L’atto di volontà solo a parole non basta, non basta immaginarsi di essere l’Amore, Amare, donare, donarsi, non è questo il fare! A cui si riferisce la Coscienza, il Fare è l’essere, tu sei, se fai, se non fai niente non esisti,

la manifestazione dell’Amore e la Coscienza in Sè sono la stessa cosa, non è che la Coscienza a deciso di manifestarsi, la manifestazione non è un atto della Coscienza, è la COSCIENZA.

Riconoscersi dentro e fuori di Noi dove la Natura si manifesta, riproducendo lo stesso Miracolo in ogni momento presente il tuo.

(Ciani Francesco “raccolta di emozioni personali”)