L’Arte di Vivere

l’Uomo non si incarna in questo Mondo per godere pigramente di questo calore del Sole, ma per Evolversi, fare Esperienza che accrescono la sua Consapevolezza e divenire Coscienza.

L’uomo cerca qualcosa come forma e sostanza che chiama felicità, senza avere la minima idea precisa di cosa sia la felicità. Si finisce con l’identificare certe cose del mondo esterno con questo desiderio senso di felicità (valore –avere – potere) e si ritiene che si sarebbe felici se si potesse entrare in possesso di queste cose … casa, viaggio, successi ecc.

Certamente necessari e piacevolmente interessanti esperienze; il fine è che ci si identifica con una mera verità di poco valore (modelli, programmi, abitudini) e di certo poco eterna, in balia degli eventi che potrebbero portartela via..

l’Uomo non si incarna in questo Mondo per godere pigramente di questo calore del Sole, ma per Evolversi, fare Esperienza che accrescono la sua Consapevolezza e divenire Coscienza.

Chi fa questo consapevolmente troverà la Felicità, perché sarà Lui stesso la felicità, così come il mondo nelle esperienze sono una sua estensione duale o integrata …

La legge più autentica di ogni essere umano è trovare il proprio centro, il proprio Sé, realizzarlo e diventare una cosa sola con tutto ciò che esiste. Il mezzo che serve ad unire gli opposti si chiama amore, sentimento, volontà, interesse, gratificazione, stupore, gioia, colore, suono, armonia … ecc.

Il principio dell’amore è aprirsi e lasciare uscire.. (bada ben non far entrare in TE), qualcosa che fino a quel momento era fermo tra le pieghe del tuo Cuore, o della Mente o peggio dell’intestino.

L’amore porta all’unione, l’amore vuole fondere, non separare.

La nostra vanità ci rende ciechi, il primo passo da fare è quello di imparare a conoscere se stessi, il proprio Sé, non l’Io, ma il Sé perché questo comprende tutto, mentre l’Io con tutte le sue limitazioni impedisce quella che è la globalità, l’Unità.

(Francesco Ciani “raccolta di emozioni personali”)

L’Arte di Vivere

Chi si pone liberamente nei limiti della legge, diviene legge lui stesso, e allora non c’è più nulla che possa bloccarlo.

Per raggiungere l’assoluta libertà bisogna seguire queste auree regole:

1) Conosci te stesso (il microcosmo)! “conoscerai Dio” l’eterno Presente che c’è in Te.

2) Conosci le leggi di questo universo (il macrocosmo). La dualità facce dela stessa unità.

3) Riconosci che le leggi sono buone (in armonia)! L’equilibrio e l’armonia sono un espressione esterna del tuo Sè interiore.

Sottoponiti volontariamente e completamente alle leggi che hai riconosciuto buone!

Chi compie questi passi raggiunge automaticamente la quintessenza che significa: libertà di tutta l’espressione del Suo Essere qui presente.

Chi si pone liberamente nei limiti della legge, diviene legge lui stesso, e allora non c’è più nulla che possa bloccarlo.

Così si esprime Crowly: « Ogni persona deve essere come una stella e seguire la sua orbita ». Una stella è libera, fintanto che segue la sua orbita. La sua mancanza di libertà comincia quando abbandona l’orbita. Anche l’uomo possiede un’orbita che deve seguire nel cosmo: questa orbita però deve conoscerla, altrimenti avverte l’attrito del percorso sbagliato.

Prima l’uomo deve mettersi in silenzio e ascoltare, per imparare a conoscere la sua orbita, in seguito però deve seguirla attivamente.

Questa attività deriva dalla fiducia, non dal predominio dell’ego, non dal concetto: «lo lo voglio, quindi lo faccio ».

(Wyne modificato by Me)

L’uomo raggiunge la sua massima libertà quando può pronunciare le parole:

«Anima Mia Manifestata dall’Incessante Respiro”,

Vissuta dalla Frequenze del mio Cuore,

Riconosciuta negli Altri, che domini l’Ego, le forme e il virtuale, che ti fondi allo Spirito e con lo Mente, realizzi nell’Adesso la Nostra Leggenda personale ».

(Francesco Ciani “raccolta di emozioni personali”)

L’Arte di Vivere

… e poi quando fai all’Amore … fallo come se fosse l’ultima cosa che fai qui sulla Terra, come l’ultimo Respiro, un movimento che diviene Vibrazione, un Sentire che diviene Uno …

Ogni qualvolta che viviamo un esperienza … essa non finirà e si ripeterà … affinché ne comprendiamo la “lezione” che ci aiuta a crescere maturare e dilatare la Consapevolezza .. proprio a volte “grazie al dolore e alla sofferenza intrinsechi tutto il Corpo, impara insieme all’Anima come lo Spirito e il Cuore, chi ha il Coraggio di finire il “film o la propria Leggenda” senza abbandonarla.. finendola.. prenderà Consapevolezza .. uscirà dal ciclo della ripetizione.

Chi ne uscirà.. ripeterà.. l’esperienza non finita, non si apriranno mai nello spazio e nel tempo nuove dimensioni o porte esperienziali, affinché “comprendendo bene dentro di noi, l’evento manifesto, scelto o il dramma presente..

risolto e “digerito” non più necessario.. molti rimangono incatenati al passato e altri con la speranza di un futuro … mai presente, cercando la propria identità nell’evento o nell’avere, o di chi li rappresenti nel risolvere i “problemi”…

Mentre Se Esisti, Scegli nell’Adesso, e nelle infinite possibilità, Se Sei Ti Manifesti, chi si manifesta è presente! Se Sei Esisti! Se Scegli Ti Ami, Sei Amato e l’Amore è al centro della tua Vita perché hai scelto di Manifestarti e di Respirare qui e ora, in ogni punto luce del Tuo Cuore dove esisti Tu e l’Eterno Presente si manifesta!

… e poi quando fai all’Amore… fallo come se fosse l’ultima cosa che fai qui sulla Terra,

come l’ultimo Respiro,

un movimento che diviene Vibrazione,

un Sentire che diviene Uno, perchè nell’Amore,

L’Anima si Fonde con Lo Spirito, mentre la Mente tace,

si è Uno, Dio si manifesta nell’incessante battere compulsivo del Cuore,

dove il Tutto e il Nulla si Uniscono, l’Onda diviene Energia,

ripercuotendosi a cascata si odono e gustano le vibrazioni dell’Essere,

che va ben oltre ai Sensi, ai limiti e propri confini,

che guarisce le Ferite, cicatrizza il Passato e progetta il Futuro, nell’Adesso, nel Qui e Ora,

poi tutto si placa e rimane un Aria (Anemos) frizzante ed elettrica, come dopo un temporale, la quiete è dell’estasi,  il 2 non esiste più, si è consumato morendo, rinascendo è diventato UNO

(Francesco Ciani)

L’Arte di Vivere

Energia, Aria = Anemos = Anima = Vita. Lascia che sia Respiro … l’Amore dentro e fuori di Te, per non piegarsi dentro per darsi di Più!!

Nessuno capita per caso nella tua vita.

Chiunque vi arrivi è stato attirato da qualcosa presente nella tua emanazione.

Confrontandosi e Riconoscendosi si Amplifica L’Onda Manifesta dell’Anima, mentre lo Spirito si Riflette il Cuore riscrive la Vita di tutti i Colori dell’Universo!!!

Quando fai un passo fuori dal rumore del pensiero,

Quando scegli di danzare,

Quando ascolti il ritmo incessante del battito manifesto del Cuore,

Qui nell’Adesso! senza pensiero..con TE stesso o con chi Ami.

Ebbene quella è Meditazione, ed è anche il manifestarsi di un diverso stato di Coscienza, quella reale, dove finisci Tu e inizia Dio,

Dove sei l’osservato e l’Osservatore, Dove possono accadere anche i Miracoli!

Il Primo Alimento … è ciò che manca nella malattia o squilibrio, ciò che liberà, ciò che dona la Vita, ciò che aiuta a guarire, è il primo vagito e l’ultimo respiro, alimenta ogni cellula e processo, non si vede, non si stringe, non si possiede, non si compra.. non ha colore, eppure è vibrazione,

Energia, Aria = Anemos = Anima = Vita. Lascia che sia Respiro … l’Amore dentro e fuori di Te, per non piegarsi dentro per darsi di Più!!

(Francesco Ciani “raccolta di emozioni personali”)