Foglie di lampone

Se hai uno dei seguenti sintomi, prova a introdurre le foglie di lampone nella tua vita.
Scarsa produzione di latte materno, gastrite, cisti ovariche, allergie alimentari, spossatezza, disturbi allo stomaco, carenza di ferro, caduta dei capelli, anomalie negli esiti del Pap test, infiammazioni all’utero, alle ovaie e/o alle tube di Falloppio, squilibri ormonali, ipotiroidismo, vampate, perdite ematiche intermestruali, secrezioni e/o bruciore vaginale, crampi.

Spesso pensiamo alle piante di lampone solo per le bacche squisite che giovano anche alla salute; ma le foglie meriterebbero altrettanta considerazione. Per favorire l’equilibrio dell’apparato riproduttivo femminile, le foglie di lampone sono impareggiabili, ideali per riorganizzare e proteggere questa parte del corpo.
Inoltre riportano in equilibrio tutti i livelli ormonali: per esempio supportano le ghiandole surrenali nella produzione di estrogeni, progesterone e testosterone e nutrono la tiroide con sostanze essenziali per il suo sostentamento. Una semplice tisana di foglie di lampone è uno dei rimedi più efficaci per l’infertilità e preparare il corpo femminile alla gravidanza.
È utile anche per prevenire gli aborti spontanei ed è lo strumento segreto per alleviare l’esaurimento e la depressione post partum. È risaputo che le foglie di lampone favoriscono la produzione di latte materno, ma pochi sanno che lo arricchiscono di vitamine e minerali, rendendolo più nutriente.
Le foglie di lampone sono benefiche anche per gli uomini, soprattutto per depurare il sangue e disintossicare l’organismo. Nel corpo femminile come in quello maschile, i composti fitochimici contenuti nelle foglie di lampone, come antocianine e polifenoli, esercitano una potente azione antinfiammatoria, specie su ghiandole e organi. Le foglie sono straordinarie anche per curare la carenza di ferro, favorire la crescita dei capelli dove serve e alleviare la pancreatite, perché aiutano a rafforzare il pancreas. Anche se nessuno sottolinea questo aspetto, le foglie di lampone dovrebbero essere considerate uno dei cibi più adattogeni.
MALATTIE
L'immagine può contenere: pianta, natura e spazio all'aperto
Se hai una delle seguenti malattie, prova a introdurre le foglie di lampone nella tua vita.
Infertilità, aborto spontaneo, fibromi, depressione post partum, anemia, infezioni alle vie urinarie (comprese quelle alla vescica e ai reni), malattie della tiroide, pancreatite, malattie delle gengive, batterie scariche dell’apparato riproduttivo, morbo di Graves, tiroidite di Hashimoto, polipi all’utero, sindrome dell’ovaio policistico, prolasso dell’utero, prolasso della vescica, papilloma virus, disturbi del sistema endocrino, vaginosi batterica.
SINTOMI
Se hai uno dei seguenti sintomi, prova a introdurre le foglie di lampone nella tua vita.
Scarsa produzione di latte materno, gastrite, cisti ovariche, allergie alimentari, spossatezza, disturbi allo stomaco, carenza di ferro, caduta dei capelli, anomalie negli esiti del Pap test, infiammazioni all’utero, alle ovaie e/o alle tube di Falloppio, squilibri ormonali, ipotiroidismo, vampate, perdite ematiche intermestruali, secrezioni e/o bruciore vaginale, crampi.
SUPPORTO EMOTIVO
Per chi cerca conforto, serenità, empatia, consolazione, calore, affetto e un pizzico di ammirazione che non guasta mai, le foglie di lampone sono un rimedio straordinario. Usale per rassicurarti e offrile a un amico in difficoltà.
INSEGNAMENTO SPIRITUALE
Risultati immagini per problemi intimi
Un cespuglio di lamponi può invadere l’orto se non lo curi, ma con un po’ di tempo, pazienza e accortezza nel capire quali fusti potare puoi tenerlo sotto controllo: quest’attenzione sarà ricompensata con una pianta più sana e fruttuosa.
Anche nella nostra vita ci troviamo a fare i conti con situazioni che sconfinano nel caos; alcune sono incontrollabili, ma non tutte. Le piante di lampone c’insegnano a tenere d’occhio le situazioni che possiamo stroncare sul nascere, affrontando le spine e restando vigili. Nella tua vita c’è qualcosa che potrebbe rivelarsi maggiormente fruttuoso se lo curassi fin d’ora?
SUGGERIMENTI
Prepara una tisana di foglie di lampone se senti un calo di energie in un momento della giornata. Ti darà sollievo.
Per un profondo effetto ricostituente sull’apparato riproduttivo e per ripristinare l’equilibrio ormonale, prepara una tisana di foglie di lampone e d’ortica.
Aumenta il consumo di tisana di foglie di lampone quando c’è la luna piena: le piante crescono il 25 per cento in più intensificando la loro efficacia, e anche le foglie essiccate mantengono ancora un legame con i ritmi naturali sanciti dalle fasi lunari di quand’erano attaccate al fusto.
TISANA DI FOGLIE DI LAMPONERisultati immagini per tisana lampone
Per quattro tazze
Semi, foglie e petali si schierano insieme in questa deliziosa tisana. Mentre la sorseggi, visualizza il tuo stesso allineamento, in cui l’apparato riproduttivo e le altre parti del corpo diventano un tutt’uno.
2 cucchiai di foglie di lampone
8 baccelli di cardamomo
1 cucchiaino di petali o boccioli di rosa
Mescola tutti gli ingredienti in una ciotola. Fai bollire quattro tazze d’acqua e metti un cucchiaino di miscela per ogni tazza.
Lascia in infusione per almeno cinque minuti.
by (Anthony William cibi che ti cambiano la vita)
 
 

Ragazze e sindrome policistica

Precedenti studi in modelli animali hanno dimostrato che l’esposizione al testosterone nella prima infanzia aumenta il rischio di sviluppare sintomi PCOS simili, come la resistenza all’insulina negli animali esposti.

Mamme policistiche & segni della sindrome nelle figlie

Pubblicato il Apr 25, 2016 07:25 PDT

Un nuovo studio condotto presso la Northwestern University ha scoperto che le bambine figlie di donne con sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) mostrano i marcatori della malattia.

In questo studio, i dati hanno rivelato che le bambine nate da mamme con PCOS producono alti livelli di un enzima che attiva l’ormone testosterone.

Precedenti studi in modelli animali hanno dimostrato che l’esposizione al testosterone nella prima infanzia aumenta il rischio di sviluppare sintomi PCOS simili, come la resistenza all’insulina negli animali esposti.

Questi risultati aprono nuove opportunità per il trattamento di questa malattia complessa, che pone le donne a rischio per l’obesità, pre-diabete, infertilità e altre malattie croniche come malattie cardiache.

Attualmente, PCOS non può essere diagnosticata prima della pubertà, quando si manifesta in modi diversi, tra cui ritardo o irregolari mestruazioni, l’acne e la crescita di peli in eccesso sul viso e sul corpo.

La PCOS aumenta anche il rischio di depressione e ansia, che accoppiato con i sintomi fisici, disturbi sociali ed emotivi.

Immagine correlata

La PCOS è spesso sottodiagnosticata, perché i sintomi rispecchiano molti dei cambiamenti associati con la pubertà. Molte donne non scoprono che hanno PCOS fino a quando si cerca senza successo di una gravidanza.

Proattività è la chiave con PCOS. Una volta diagnosticata, PCOS risponde molto bene agli interventi di stile di vita come la dieta ricca di fibra da frutta e verdura e l’esercizio fisico, che sono di aiuto di per sè per migliorare la sensibilità all’insulina e all’inizio dell’ovulazione e le mestruazioni.

Capire il collegamento genetico alla PCOS rappresenta un passo da gigante nella nostra comprensione di questa condizione e la possibilità di gestire e anche prevenire, gravi conseguenze per la salute in una generazione di giovani donne.

Rimedi Fitoterapici:

Dmg Gold

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/dmg-gold/

Zinco Rame

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/oligoceleste-zinco-nichel-rame/

DismenoVin

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/dismenovin/

Clorofilla

https://www.rimedifitoterapici.it/prodotto/clorofilla-alchemica/

http://www.pullingdownthemoon.com/blog/2016/april/infant-girls-of-moms-with-pcos-show-signs-of-syn.aspx?utm_content=buffercec9e&utm_medium=social&utm_source=plus.google.com&utm_campaign=buffer